In India la libertà religiosa è violata sia dallo Stato sia da gruppi non statali. Nel febbraio 2018 i circa 200 vescovi cattolici della nazione hanno constatato che i cristiani stanno affrontando «immense sfide». Hanno inoltre sottolineato che il nazionalismo fondato sulla cultura o sulla religione «avrebbe condotto l’India su un sentiero di autodistruzione». In […]