Con il tuo 5X1000 puoi sostenere i cristiani perseguitati e poveri!

5x1000 ACS ITALIA

Dona il tuo 5x1000 e sostieni i cristiani poveri e perseguitati.

Con una semplice firma, aiuterai, anche spiritualmente, coloro che lottano per la fede in contesti estremamente difficili.

Salva il codice fiscale di ACS Italia e comunicalo al tuo commercialista!

CODICE FISCALE ACS ITALIA

80241110586

DEVOLVI IL TUO 5X1000

Codice Fiscale copiato negli appunti

ACS Italia supporta anche:

  • le suore nella loro azione per la cura dei malati e dei poveri negli ospedali, per l'assistenza ai bambini e per la loro formazione cristiana, per la cura degli orfani e delle famiglie in difficoltà.
  • i sacerdoti che diffondono il Vangelo alle comunità più remote e offrono consolazione e sostegno sacramentale e materiale ai cristiani in situazioni difficili.
  • la formazione di seminaristi, catechisti e laici per la diffusione della fede.
Grazie al tuo 5x1000 ACS potrà continuare a farlo!

 

La Fondazione sostiene la Chiesa nella sua opera evangelizzatrice prestando particolare attenzione alle comunità più bisognose, discriminate e perseguitate del mondo.

Ogni anno finanzia circa 5.300 progetti pastorali e di emergenza umanitaria in 138 Paesi.

Il 100% dei progetti realizzati da ACS è finanziato dalle donazioni di persone fisiche o organizzazioni private. La fondazione pontificia infatti non riceve sovvenzioni da enti pubblici.

Domande Frequenti

Il 5 per 1000 indica una quota dell’imposta IRPEF delle persone fisiche, che lo Stato italiano ripartisce, seguendo l’indicazione dei contribuenti, per dare sostegno alle associazioni di volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale.
Ogni contribuente che effettua questa scelta destina all’ente da lui prescelto il cinque per mille delle proprie imposte effettive: quindi la firma di un contribuente ad alto reddito comporta un trasferimento di fondi maggiore rispetto alla firma di un contribuente a basso reddito.

È semplice, ti basta inserire il nostro codice fiscale 80241110586 e firmare nello spazio “Sostegno alle organizzazione non lucrative” della tua dichiarazione dei redditi

I contribuenti che non sono tenuti a presentare la dichiarazione possono destinare il 5 per 1000 consegnando a una banca o ad un ufficio postale l’apposita scheda allegata alla Certificazione Unica (CU). La scheda, compilata con il codice fiscale di ACS (e cioè 80241110586) dovrà essere consegnata in busta chiusa sulla quale dovrà essere scritto "Scelta per la destinazione del 5 per mille dell'IRPEF", con indicazione di nome, cognome e codice fiscale del contribuente. 

No, si tratta di una contribuzione che verrà comunque versata allo Stato in mancanza di una specifica preferenza espressa.
Dunque si tratta soltanto di apporre una firma, senza alcun costo aggiuntivo.

Come tutte le altre offerte, sarà impiegato in opere concrete per la Chiesa che Soffre. Grazie a questo ulteriore contributo potremo finanziare: interventi umanitari per i cristiani perseguitati; costruzione o manutenzione di chiese, monasteri, seminari e cappelle; sostentamento di sacerdoti, religiosi e religiose; assegnazione di borse di studio per sacerdoti e religiose provenienti da Paesi poveri.

Certamente, i due contributi sono diversi e vanno versati entrambi.

  • Nel 2023 abbiamo ricevuto 114.021,81 euro relativi al 5 per 1000 donatoci nel 2022;
  • Nel 2022 abbiamo ricevuto 112.896,29 euro relativi al 5 per 1000 donatoci nel 2021;
  • nel 2021 abbiamo ricevuto 108.196,58 euro relativi al 5 per 1000 donatoci nel 2019 e nel 2020; 
  • nel 2020 abbiamo ricevuto complessivamente 194.569,53 euro relativi:
    • al 5 per 1000 donatoci nel 2018  (euro 89.697,82)
    • al 5 per 1000 donatoci nel 2019 (euro 104.871,71).

I contributi ricevuti nel 2021 sono stati destinati alla formazione biennale di 201 seminaristi e novizi del Seminario Interdiocesano dell'Arcieparchia di Ivano-Frankivsk, in Ucraina. 
I contributi ricevuti nel 2020 sono stati destinati: 
  • alla ricostruzione di 500 case appartenenti a famiglie cristiane irachene sfollate a seguito dell'aggressione dell'ISIS; tali abitazioni sono presenti nelle cittadine di Bashiqua, Bahzani e Bartella, tutte situate nella Piana di Ninive;
  • alla distribuzione di pacchi viveri e di materiale sanitario a beneficio di oltre 4.500 famiglie cristiane siriane tra le più povere e di oltre 300 famiglie siriane appartenenti ad altre confessioni religiose; le aree di intervento sono state quelle di Homs, Hama e Yabroud.   

 
Rendiconti previsti dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
 
Se hai dubbi o hai bisogno di ulteriori informazioni
scrivici a serviziobenefattori@acs-italia.org