Migliaia di Messe in segno di gratitudine

 

Cari Benefattori,

il grande Sant’Ambrogio diceva che non vi è dovere maggiore del ringraziare. Fedele a questo insegnamento del grande Vescovo e Dottore della Chiesa ACS anche quest'anno celebrerà la "Giornata del Benefattore”, con la quale intende dire «Grazie di cuore» a ognuno di Voi. 

La Giornata coinciderà ancora una volta con quella del Sacro Cuore di Gesù, solennità che ricorrerà venerdì 24 giugno 2022. Abbiamo scelto questa ricorrenza liturgica perché, come insegna il Catechismo, «l’intera vita di Cristo» è stata «sotto il segno della persecuzione».

E come ringraziarVi? Non esiste modo migliore dell’affidare ai Sacerdoti perseguitati o poveri la celebrazione di Messe per tutti i donatori della Fondazione pontificia.
Le Vostre intenzioni saranno deposte contemporaneamente su migliaia di altari in tutto il mondo! Invitiamo anche Voi, care Benefattrici e cari Benefattori, a unirvi ai Sacerdoti celebranti affinché si elevi a Dio una corale preghiera di ringraziamento per la carità che Vi ha concesso di esercitare nei confronti dei fratelli perseguitati. 

Di seguito troverete un piccolo dono. Si tratta di una raccolta di lettere di ringraziamento in diverse lingue, ricevute da Aiuto alla Chiesa che Soffre da tanti ecclesiastici beneficiari delle offerte e responsabili della realizzazione dei progetti a favore dei fratelli perseguitati e oppressi. 

Grazie ancora di cuore e fraterni saluti

Alessandro Monteduro
Direttore di ACS Italia