I Cristiani perseguitati in India hanno bisogno di te

Poveri, discriminati, emarginati

I cristiani indiani hanno bisogno del tuo aiuto!

In India circa il 60% dei quasi 28 milioni di Cristiani è costituito da “dalit”, senza casta. È una realtà terribile, insopportabile e crudele allo stesso tempo.

I “dalit”, gli intoccabili, chiamati spregiativamente “mangiatori di ratti”, sono i più poveri della società e considerati dei reietti, insignificanti.

In India, oggi, essere “dalit”, come essere Cristiani, è un rischio, perché nella società cresce l’intolleranza. Sono minacciati da gruppi di estremisti indù e hanno bisogno del nostro aiuto!

La sorte peggiore tocca alle donne, tre volte discriminate:
PERCHÉ DONNE, PERCHÉ DALIT E PERCHÉ CRISTIANE

Ecco come puoi aiutarli!

Ti proponiamo due progetti nella diocesi di Rayagada, nell’Orissa meridionale, dove i primi missionari arrivarono nel XVIII secolo.

È una delle zone più povere dell’Orissa, lo Stato in cui nel 2008 vi sono stati i pogrom anticristiani.

foto-da-sostituire-per-il-progetto-1

Un corso di formazione per insegnare a 300 donne a vivere con dignità

Le donne subiscono una doppia discriminazione, in quanto considerate “dalit” e in quanto donne

Per questo la diocesi vuole realizzare un programma di formazione cristiana specifico per loro, nel quale approfondire in modo particolare gli insegnamenti della Chiesa sul rispetto della dignità della donna e sulla famiglia

Padre Chittaranjan, responsabile dell’iniziativa, racconta che le 300 donne che parteciperanno diventeranno esse stesse formatrici di altre donne cristiane nei villaggi.

planimetria-6

Due cappelle per due comunità senza un luogo in cui pregare

Nel villaggio di Chithrakote ci sono 512 fedeli, in quello di Chetanpur 239. In entrambi non c’è un luogo dignitoso dove vivere comunitariamente la Fede in Cristo

Durante la stagione delle piogge la Messa rischia spesso di non poter essere celebrata

I fedeli vorrebbero avere una piccola cappella; il progetto di costruzione che il vescovo Aplinar Senapati ci ha presentato è molto semplice e identico per entrambi i villaggi, in maniera da ridurre i costi di acquisto dei materiali.

dona-ora_india
Questo elemento è stato inserito in . Aggiungilo ai segnalibri.