Coronavirus in Pakistan

Aiuti negati ai cristiani: ingiusto e insopportabile!

La risposta di Aiuto alla Chiesa che Soffre

 

1) Aiuti alimentari per 350 famiglie della diocesi di Faisalabad

L’epidemia si è diffusa rapidamente e la chiusura di molte attività ha creato una disoccupazione dilagante che colpisce innanzitutto i cristiani, costretti a svolgere i lavori più umili e mal retribuiti. In tempi di Covid-19 la situazione di questi fratelli è diventata dunque ancor più grave. Davanti alle 28 parrocchie della diocesi di Faisalabad le code di fedeli che chiedono aiuto sono interminabili.

Cosa faremo: abbiamo accolto l’appello arrivato dalla diocesi, la quale distribuirà periodicamente aiuti alimentari a 350 famiglie tra le più bisognose, molte delle quali composte da vedove e orfani. Della consegna saranno incaricati 40 volontari ai quali verranno distribuiti kit anticontagio per la sicurezza personale.

 

2) Celebrazioni di Messe, secondo le Vostre intenzioni, da parte di 70 Sacerdoti dell’arcidiocesi di Lahore

Le conseguenze dell’epidemia colpiscono anche i Sacerdoti, perché in tempi di Covid-19 i loro fedeli non riescono più ad aiutarli attraverso le offerte per la celebrazione di Messe. I 70 ministri di Dio dell’arcidiocesi di Lahore sono in prima linea per assistere chi è in difficoltà, ma per continuare a farlo anche loro hanno urgentemente bisogno di aiuto.

Cosa faremo: abbiamo accolto l’appello giunto dall’arcidiocesi allo scopo di ricevere donazioni per la celebrazione di Messe secondo le intenzioni dei benefattori di Aiuto alla Chiesa che Soffre. Le Vostre offerte arriveranno a questi 70 Sacerdoti disponibili a celebrare Messe quotidiane, Tridui, Novene e alcune Gregoriane.

 

ACS, con il Vostro sostegno, aiuterà anche molte altre famiglie cristiane discriminate, povere e minacciate dal coronavirus ad Islamabad, Rawalpindi e nell’arcidiocesi di Lahore. Verranno usati radio e social media, attraverso i quali diffonderemo informazioni utili a prevenire il contagio. Sacerdoti, religiose e catechisti saranno dotati di strumenti di protezione personale. Ai fedeli verranno donate mascherine. ACS sosterrà anche altri Sacerdoti a Karachi grazie alle donazioni per la celebrazione di Messe.

 

DONA ORA con bonifico bancario! Il nostro IBAN è: IT23H0306909606100000077352

Se vuoi donare con carta di credito o prepagata compila online il modulo seguente.
Grazie di cuore!

 

Modalità di supporto

Metodi di pagamento

Dati anagrafici

Questo elemento è stato inserito in . Aggiungilo ai segnalibri.
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!