I nostri progetti di misericordia che il Papa ti chiede di sostenere

Dal 17 giugno al 4 ottobre Aiuto alla Chiesa che Soffre è impegnata nella campagna Be God’s Mercy (Sii la misericordia di Dio), iniziativa internazionale di raccolta fondi  per la realizzazione di numerose opere di misericordia in tutto il mondo.

Una campagna che Papa Francesco ha voluto “sposare” invitando tutti, in un videomessaggio, «a realizzare assieme a ACS in ogni luogo del mondo, opere di misericordia durature, che incontrino le tante necessità di oggi».

Ecco alcuni dei nostri progetti!

St. Joseph

IL NOSTRO PROGETTO DI MISERICORDIA CHE IL PAPA HA SOSTENUTO
Per il tramite del Vescovo di Carpi, monsignor Francesco Cavina, Papa Francesco ha fatto pervenire ad Aiuto alla Chiesa che Soffre 100.000 euro che sono stati destinati alla “Saint Joseph Charity Clinic” di Erbil, in Iraq. Questo Centro offre assistenza medica gratuita ai Cristiani fuggiti da Qaraqosh e da altre città occupate dall’Isis.
Nei prossimi quattro mesi la Clinica sarà in grado di fornire cure a 2.800 ammalati grazie al dono del Papa.

Guarda il video della clinica!

Donare il pane quotidiano
Accoglienza per 500 profughi siriani in Libano
Il progetto è affidato a S.E. Monsignor Issam Darwish, arcivescovo di Zahle-Furzol e sarà realizzato a Zahle, in Libano, città di poco più di 50.000 abitanti.
CON IL TUO AIUTO potrà essere istituita una mensa che offrirà ogni giorno un pasto caldo a 500 bisognosi. Negli ultimi mesi sono arrivati decine di migliaia di profughi in fuga dalla Siria che hanno bisogno di sostegno materiale, oltre che di conforto spirituale.

Guarda il video!

mensa libano
senza nome

Restituire la dignità alle “senza-nome” dell’India
Il progetto è affidato alle suore dell’Adorazione del Santissimo Sacramento e sarà realizzato a Jagdalpur, in India, città di circa 70mila abitanti
Con il tuo aiuto le suore potranno continuare ad accogliere le donne con disabilità mentale abbandonate dalle loro famiglie e per le quali esse, anni fa, hanno realizzato una casa di assistenza. Attualmente ospita 35 donne, ma l’aumento del loro numero rende urgente un ampliamento, affinché tutte abbiano un letto e un luogo dove poter vivere con dignità.

Sostenere gli apostoli. I mendicanti della misericordia in Colombia
Il progetto è affidato ai sacerdoti della Comunità Apostolica dei Figli di Padre Pio e sarà realizzato nella capitale della Colombia, Bogotà, che conta circa 8 milioni di abitanti
Con il tuo aiuto questi sacerdoti potranno prendersi cura di coloro che, privi di tutto, vivono le strade. Le stime dicono che sono circa 30.000 e che il loro numero va aumentando. I religiosi saranno il buon samaritano che fa arrivare loro l’amore di Dio e l’assistenza materiale, affinché questi poveri ritrovino il coraggio di vivere in modo dignitoso e cristiano.

colombia
dona ora
Questo elemento è stato inserito in . Aggiungilo ai segnalibri.