ACS AD ARTIGIANO IN FIERA A MILANO PER I BAMBINI DI ALEPPO


02/12/2017


Sarà un legame speciale ad unire i bambini di Aleppo e i piccoli visitatori della 26esima edizione di ‘Artigiano in Fiera’, l’esposizione internazionale dedicata all’artigianato in programma dal 2 al 10 dicembre a Milano presso Fieramilano (M1 Rho-Fiera).

Nella Reception del Padiglione 5-7 all’interno dell’area Magica Compagnia dedicata ai bambini e alle famiglie, sarà infatti possibile sostenere il progetto Goccia di latte di Aiuto alla Chiesa che Soffre, che ad Aleppo assicura ogni mese latte in polvere a 2.850 bambini, appartenenti a 1.500 famiglie cristiane della martoriata città siriana.

I genitori potranno ricevere le ultime informazioni giunte da Aleppo e sostenere il progetto attraverso una donazione. I bambini invece potranno scrivere una cartolina di auguri di Natale ai loro piccoli amici siriani.

Il 9 dicembre si terrà, sempre all’interno del padiglione, un momento di testimonianza cui interverranno il direttore di ACS-Italia Alessandro Monteduro e Don Ihab Alrachid, sacerdote greco-cattolico siriano.

«Il progetto Goccia di latte è importante per i piccoli aleppini – ha spiegato il referente del progetto ACS, monsignor Georges Abou Khazen, vicario apostolico di Aleppo – ma anche per i loro genitori, che hanno finalmente ritrovato la serenità di poter offrire del latte ai propri figli. Ad Aleppo oggi il costo di una confezione di latte in polvere è di circa 3mila lire siriane, l’equivalente di 5 euro. Una cifra che può sembrare modesta, ma che per molte famiglie è insostenibile, dal momento che uno stipendio medio è di appena 30mila lire siriane, 50 euro, e molti dei cristiani sono rimasti disoccupati a causa della guerra».

Questo elemento è stato inserito in . Aggiungilo ai segnalibri.