SI RIACCENDONO LE LUCI SUL MARTIRIO CRISTIANO
AIUTO ALLA CHIESA CHE SOFFRE TINGE DI ROSSO LA GRAN BRETAGNA

Aiuto alla Chiesa che Soffre illumina la Gran Bretagna di rosso per la libertà di fede nel mondo. Il 22 novembre decine di chiese, cattedrali e scuole britanniche saranno imporporate per ricordare il martirio e promuovere la difesa della libertà di fede, nell’ambito dell’iniziativa denominata Red Wednesday, mercoledì rosso.

Continua la campagna mondiale di sensibilizzazione della Fondazione pontificia, che dopo Fontana di Trevi e il Cristo Redentor di Rio de Janeiro, soltanto un mese fa ha “tinto” di rosso anche la basilica del Sacro Cuore a Parigi.

Quella del 22 novembre è la seconda edizione del #RedWednesday. Nell’ambito della prima, che ha avuto luogo il 23 novembre 2016, sono stati illuminati di rosso il Parlamento, la Cattedrale e l’Abbazia di Westminster. «Una serata suggestiva, quanto determinante per la difesa di quanti ancora oggi sono privati della propria libertà di fede», ricorda Alessandro Monteduro, direttore di ACS-Italia, notando altresì come in quello stesso luogo il 22 marzo si sia compiuto un attentato terroristico di matrice islamica.

«È dunque ancor più importante in questo nuovo mercoledì rosso tornare a illuminare i luoghi simbolo della fede cristiana dell’intero Regno Unito: dal Galles all’Irlanda del Nord, dall’Inghilterra alla Scozia».

Nel corso della giornata girerà inoltre per le vie di Londra un bus rosso con la scritta #RedWednesday, che sosterà in alcuni luoghi significativi della città. Il capolinea del bus sarà la cattedrale di Westminster, ancora una volta illuminata di rosso da ACS.

«Esattamente come lo scorso anno – aggiunge Monteduro – tante persone per le strade del Regno Unito indosseranno inoltre qualcosa di rosso per mostrare concretamente il proprio sostegno in difesa della libertà religiosa. Un’iniziativa che ACS-Italia condividerà invitando i propri benefattori ad aderirvi. I cristiani perseguitati hanno urgente bisogno del nostro sostegno e anche questo è un modo per mostrare loro che i fratelli nella fede occidentali non li hanno dimenticati».

È possibile aderire alla campagna anche attraverso i social network, utilizzando l’hashtag #RedWednesday

Questo elemento è stato inserito in . Aggiungilo ai segnalibri.