PAROLIN AD ACS: «RINNOVO IL MIO SOSTEGNO AL PROGETTO PER RIPORTARE I CRISTIANI IN IRAQ»

Il Segretario di Stato Cardinal Pietro Parolin torna a sostenere il progetto di ricostruzione della Piana di Ninive per consentire il rientro dei cristiani negli scorsi anni scacciati da Daesh. «Un’iniziativa degna di lode e assolutamente necessaria, che sostengo e raccomando di sostenere non solo ai cristiani ma a tutte le persone di buona volontà». Così il Cardinale Parolin in una lettera indirizzata ai vertici di Aiuto alla Chiesa che Soffre in cui il porporato loda il progetto ACS dedicato alla ricostruzione delle case cristiane a Ninive.

Il segretario di Stato ha inoltre aggiunto che «il Santo Padre, il quale segue da vicino la situazione in Medio Oriente che sente vicino al suo cuore, ha ugualmente espresso il proprio apprezzamento e incoraggiamento nei confronti di questo nobile e difficile impegno».

Il cosiddetto “Piano Marshall” di ACS per i cristiani è stato ricordato anche dal Patriarca caldeo Louis Raphael I Sako in occasione dell’incontro del Pontefice con i Patriarchi e gli Arcivescovi maggiori.

Nella lettera ad ACS, il cardinal Parolin ha ribadito l’impegno della Santa Sede in favore di quanti sono «devastati dalla guerra», nella convinzione che «soltanto un impegno condiviso possa permettere ai nostri fratelli e sorelle iracheni di trovare e sperimentare quella pace a cui essi aspirano».

Questo elemento è stato inserito in . Aggiungilo ai segnalibri.